L’Associazione Demetra nasce nel 2004 con l’obiettivo di impegnarsi in progetti che si occupassero di giovani, cultura e partecipazione.

Dal 2005 l’associazione gestisce il Centro di Palmetta centro di aggregazione giovanile del Comune di Terni, luogo privilegiato dell’incontro dei giovani della nostra città, aperto alla città e al quartiere. La nascita del Centro è stato per l’associazione il punto di inizio di una grande quantità di progetti ed eventi che si sono moltiplicati nel corso degli anni.

Come ad esempio es.terni festival internazionale della creazione contemporanea, un festival che in quattro anni è diventato uno dei più importanti e conosciuti festival d’arte in Italia realizzato in collaborazione con l’associazione Indisciplinarte, il Ministero dei Beni Culturali, la Regione Umbria, il Comune di Terni e il Teatro Stabile dell’Umbria; a Nutrimenti, realizzato in partnership con molte associazioni del territorio, la Regione dell’Umbria e i Ce.S.Vol. di Perugia e Terni, ad In.oltre – il dopofestival di Es.terni, bct ingiro a Palmetta (che ha l’arduo compito di coniugare musica e letteratura), Uscita d’emergenza, MaLaNotte, e tutta la lunga serie di eventi e manifestazioni di rilievo realizzate in collaborazione con diversi soggetti della città.

Inoltre l’Associazione Demetra ed il Centro di Palmetta lavorano quotidianamente per la promozione, la diffusione e la valorizzazione del volontariato tra i giovani, perché il volontariato è il motore reale delle attività del centro e perché siamo convinti che l’impegno volontario e la costanza di tutti coloro che operano nell’organizzazione sia un esempio positivo e concreto di come partendo dall’investimento personale di tempo, energie, creatività si possa contribuire alla costruzione di nuove prassi per migliorare il luogo che abitiamo.

L’associazione è composta da giovani creativi che grazie alla propria formazione ed all’attività e al dinamismo dell’associazione hanno acquisito notevoli competenze professionali nell’ambito della progettazione sociale e culturale, nell’organizzazione e gestione integrata di eventi.

Interessante è sottolineare come il metodo orizzontale di organizzazione del lavoro associativo, l’attenzione ai processi interni, un’azione motivata sempre da un forte bisogno politico e un approccio creativo alla soluzione dei problemi, rappresentino la formula di lavoro nei progetti dell’associazione.