TOMATO SOAP

spettacolo crudele e burlesco per due pupazzi e due attori qualunque


Di e con Ariela Maggi e Giulio Canestrelli

Regia Lydie Le Doeuff

Sonoro IOSONOUNCANE

Lo spettacolo TOMATO SOAP porta in scena il tema della violenza di genere e lo fa raccontando una storia che prima di ogni cosa è una storia d’amore. I protagonisti della finzione teatrale sono due pupazzi a grandezza umana, Gilda e Gianni che ci accompagnano nella narrazione, mostrandoci il loro incontro, la loro convivenza e le loro difficoltà con estrema sincerità e tenerezza.

Ma se il racconto di Gilda e Gianni non fosse altro che il pretesto per un gioco perverso di una coppia di attori-manipolatori pronti ad utilizzarli come simulacri di sé stessi?

L’ universo comico, onirico e allo stesso tempo crudelmente realista di TOMATO SOAP accompagna gli spettatori al limite della risata, là dove la tragedia diventa grottesca. Il tema della violenza di genere parla a tutti, uomini e donne: perché in fondo significa parlare di amore, della sempre difficile e necessaria ricerca di quell’equilibrio che spesso fatichiamo a trovare tra amor proprio e amore per l’altro.

 

“perchè parlare d’amore? perchè l’amore fa deliziosamente schifo, a chi non piace parlarne?”

 

A seguire selezione musicale a cura di IOSONOUNCANE